Chi ha un giardino o un porticciolo esterno, pensa per prima cosa a: Come illuminarlo, senza rovinare l’aspetto del proprio dehors.

La prima cosa da fare per installare i faretti a led per illuminare il vialetto di casa o il giardino è dunque: scegliere dove posizionarli e capire quali sono i modelli migliori in base allo stile del proprio spazio esterno.

Nell’installazione dei faretti led per il proprio vialetto o spazio esterno, ci sono diversi vantaggi da considerare, innanzi tutto questi sono un modo per allontanare coloro che potrebbero entrare furtivamente nella tua abitazione, ma non solo.

L’illuminazione dello spazio esterno dona al vialetto o al giardino stile, e sopratutto permette di illuminare le zone esterne che altrimenti rischierebbero di diventare buie.

Per evitare zone eccessivamente buie bisogna dunque pensare a dove collocale i faretti led nel proprio vialetto.

Dove posizionare i faretti led nel vialetto o giardino

Quando pensi alla collocazione dei faretti led nel vialetto o giardino devi innanzi tutto pensare che queste non devono essere poste con un’eccessiva distanza tra loro, inoltre devi calcolare che la distanza l’uno dall’altro sia precisa, e non discontinua e creata a caso.

Qualunque sia il modello che si sceglie per l’installazione dei faretti led nel proprio giardino, dunque è necessario misurare bene il luogo del posizionamento e la distanza che intercorre l’uno dall’altro.

Dopo aver scelto con accuratezza il luogo del posizionamento, bisogna pensare a quale sia il modello migliore per l’illuminazione del tuo spazio esterno. Inoltre, devi ricordare che i faretti sul vialetto devono essere posti in modo tale che traccino un sentiero luminoso che permetta alle persone di entrare e uscire a piedi o con i veicoli, senza provocare danni.

Quali modelli di faretti led scegliere per illuminare il vialetto

Tra i modelli di faretti che solitamente vengono impiegati per l’illuminazione led del vialetto si trovano i cosiddetti segnapassi. I segnapassi sono dei faretti di piccole dimensioni tondi o quadrati che possono essere incassati all’interno del pavimento oppure nel muretto che circonda il vialetto.

Sicuramente questi sono molto belli da vedere, creano un effetto suggestivo e permettono di accogliere gli ospiti passo dopo passo, con un’illuminazione fioca ed efficace. Questi non servono a irradiare enormi quantità di luce, ma prevedono un’illuminazione più fioca, ideale appunto per i vialetti.

Se invece si desidera ottenere più luce bisogna scegliere i lampioncini alti, questi sicuramente sono in grado di irradiare più luce ma non sempre sono una soluzione ottimale.

I lampioncini sono disponibili in varie dimensioni ma comunque prevedono una perdita di spazio non indifferente. Se il vialetto è abbastanza ampio però la scelta dei lampioni led potrebbe darvi una maggiore luminosità, ma anche un maggior spreco di energia elettrica. 

Nel campo dell’illuminazione esterna non esiste una scelta giusta o scontata, i modelli di faretti led sono così tanti che possono certamente soddisfare le esigenze di tutti, in base alle dimensioni e allo stile del giardino. 

Come installare i faretti a LED per illuminare il vialetto

Dopo aver scelto quali sono i migliori faretti per illuminare il vialetto, dovrete procedere alla loro installazione, oppure chiamare un professionista che provveda al montaggio e alla connessione con la corrente elettrica. 

Infatti, per installare i faretti LED, sia che essi siano piccoli e montati nel pavimento, sia che siano dei lampioncini è necessario avere delle competenze nel campo dell’elettricità.

Per la loro installazione bisogna infatti, procedere prima di tutto a trovare il pozzetto dei fili elettrici. Questo pozzetto è presente a terra nella zona esterna della casa, se non c’è allora bisognerà procedere a portare i cavi elettrici, dalla presa più vicina.

Prima di portare i cavi elettrici con un sondino al giusto posto, è necessario aprire dei buchi nel terreno o nel pavimento dove andranno posizionati i faretti.

Dopo di ché bisogna portare i fili ai buchi effettuati sul pavimento o nel terreno e poi procedere all’installazione dei faretti. I fili devono essere assicurati e poi posti negli appositi morsetti e infine bisogna provvedere nuovamente a chiudere i buchi e aggiustare il profilo del faretto. 

Questo è un lavoro abbastanza complesso per questo motivo se non si ha esperienza in materia è meglio chiamare un professionista.