Gli incentivi fiscali per le tende da sole sono prolungati anche per quest’anno, garantendo una detrazione del 50% per chiunque voglia acquistare (o sostituire) le proprie schermature termiche.

Fino al 31 Dicembre 2018 l’incentivo dell’Ecobonus sarà del 50%, per poi diminuire al 35% il 1 Gennaio 2019.

Consigliamo quindi di usufruire il prima possibile di questi vantaggi fiscali, perché installare delle tende da sole efficienti può rendere il clima domestico più mite e garantire un risparmio notevole sulla bolletta elettrica.

Vantaggi offerti dalle tende da sole

Le tende da sole hanno un’importanza fondamentale per molte abitazioni, soprattutto quelle con un’esposizione a Est o Ovest.

Durante l’estate una schermatura solare abbassa le temperature dell’abitazione da un minimo di 2°C a un massimo di 5°C, una differenza termica abissale.

Questo calo delle temperature rende più tollerabile e mite la temperatura della casa, diminuendo la necessità di ricorrere a condizionatori e altri rimedi elettrici.

Si è stimato che l’utilizzo delle tende da sole riduce infatti del 35%-45% l’utilizzo medio del condizionatore, abbattendo le emissioni di CO2 e tagliando i costi sulla bolletta.

Incentivi 2018 tende da sole

Quali tende da sole beneficiano degli incentivi fiscali?

Installare delle tende da sole a casa può migliorare notevolmente il benessere di una famiglia, e se a questo si aggiungono sgravi fiscali può essere un’occasione d’oro per approfittarne.

L’importante è verificare che le tende acquistate rientrino nell’elenco di quelle ammissibili per gli incentivi fiscali; non vi preoccupate, l’elenco è lungo e ciascun modello è in grado di adattarsi a qualsiasi abitazioni o necessità domestica.

Rientrano nella categoria delle tende da sole detraibili i seguenti modelli:

•  tende da sole classiche
•  tende per facciate (anche a rullo)
•  tende a veranda
•  veneziane esterne
•  persiane termicamente isolate

Per altre tipologie di tende da sole più specifiche è necessario verificare tutti i punti dell’allegato M del decreto legislativo n. 311/2006.

Quali sono i requisiti per accedere agli incentivi fiscali delle tende da sole?

Se desiderate richiedere la detrazione fiscale del 50% sull’installazione di nuove tende da sole è necessario attenersi ad alcuni requisiti specifici, senza i quali non è possibile accedere all’Ecobonus.

Per prima cosa l’immobile deve essere accatastato, in piena regola con il pagamento dei tributi.

Per quanto riguarda invece l’installazione delle tende da sole bisognerà necessariamente attenersi ai seguenti punti in elenco:

•  Le tende devono essere installate seguendo le indicazioni per gli involucri edilizi (quindi non liberamente montabili dall’utente finale)
•  Devono proteggere una superficie vetrata
•  Devono essere protezioni tecniche, altamente performanti
•  Le tende devono infine rispettare tutte le normative in materia di sicurezza ed efficienza energetica

Rispettando questi requisiti è possibile presentare richiesta di detrazione fiscale, rispettando i tempi e le modalità di presentazione della domanda.

Vediamo come fare per accedere all’Ecobonus.

Incentivi 2018 tende da sole

Come richiedere gli incentivi fiscali per le tende da sole

Per richiedere il bonus fiscale delle tende da sole sarà necessario inviare in maniera telematica i documenti necessari all’ENEA entro 90 giorni dalla fine dei lavori, per poi richiedere le agevolazioni fiscali in sede di dichiarazione dei redditi ( compilando il modello 730/2019).

Lo sgravio IRPEF verrà restituito tramite rimborso spese in 10 rate, per un massimo di 60.000 euro di spesa totale.

Per destreggiarsi nelle varie fasi della burocrazia vi consigliamo di avere sempre a disposizione i seguenti documenti:

•  La documentazione inviata all’ENEA, con relativa ricevuta dell’invio effettuato e codice CPID
•  Attestati di idoneità dei lavori effettuati, forniti dai fornitori e dagli installatori
•  Schede tecniche dei prodotti installati
•  Fatture delle spese sostenute
•  Ricevuta di bonifico con scritta in causale la Legge finanziaria di riferimento, numero e data della fattura, dati del richiedente e dati del beneficiario.

Detto questo, vi consigliamo fin da subito di sbirciare in maniera più attenta le nuove tende da sole disponibili sul mercato, per iniziare fin da subito a limitare le emissioni di CO2 e limitare i costi in bolletta.

Giorgia Biglia

Giorgia Biglia

Ansiosa e frenetica, amo scrivere e amo cercare nuove idee e soluzioni per provare ad amalgamare al meglio la nostra società con la natura che ci circonda.

Leave a Reply