Hai una casa con un bel terrazzo e ti stai chiedendo se è possibile mettere una bella piscina? Ti dico subito, senza farti aspettare, che la riposta è si, si può eccome!

Le strade che hai a disposizione sono due:

  • La casa ed il terrazzo sono in fase di realizzazione e quindi è possibile fare tutto inserendo la piscina nel progetto e attuando tutti gli adempimenti e gli accorgimenti del caso. In questa particolare situazione è bene affidarsi ad un un professionista abilitato, meglio un architetto, che saprà organizzarti lo spazio al meglio.
  • Hai un appartamento che già abiti e vuoi dare un valore aggiunto al tuo immobile inserendo una bella piscina sul terrazzo e godertela quando lo ritieni opportuno.

In questo articolo ti daremo informazioni sul secondo punto dicendoti come fare, di cosa hai bisogno e la prassi da seguire.

Innanzitutto, in un terrazzo di appartamento ti consigliamo di mettere una Mini Piscina da Terrazzo, magari con idromassaggio, per rendere il tuo ambiente più simile ad una spa a cielo aperto.

Rappresentano, ad oggi, la soluzione migliore perchè hanno un’altezza complessiva molto contenuta che varia dagli 85 cm ad 1,20 metri. Puoi così mantenere la tua privacy e stare lontano dagli occhi indiscreti dei vicini sfruttando come quinta la ringhiera o il muretto del tuo terrazzo.

E se non dovesse andare bene, basta realizzare una schermatura con delle piante a siede, come il viburnum che ha una crescita abbastanza veloce, e ti sentirai come in un fantastico ambiente in cui poterti rilassare ad ogni ora del giorno e della notte.

 Cosa occorre per posizionare una piscina sul terrazzo di casa

[styled_separator color_top=”” color_bottom=”” margin_top=”15px” margin_bottom=”15px” align=”left”]

Naturalmente nulla succede per caso. Se vuoi davvero una piscina nel tuo terrazzo devi procedere per step e per gradi. Vediamo insieme quali sono:

  1. Prima di ogni cosa devi sapere qual è il peso massimo consentito nel tuo terrazzo. Sono dati che vengono resi noti in fase di progettazione e realizzazione dell’immobile. Puoi informarti direttamente col tuo costruttore o col tuo progettista. Generalmente si rientra nei 400 kg/mc. Questo è il valore utilizzato nelle costruzioni di appartamenti, salvo specifica richiesta preventiva.
  2. Recati in uno dei negozi specializzati in vendita e montaggio piscine da terrazzo e scegli il modello più adatto ai tuoi gusti ed alle tue esigenze. Porta con te anche delle misure di massima in modo da valutare solo quelle che puoi effettivamente installare. Se non credi di esserne capace non importa, la ditta specializzata farà comunque un sopralluogo per verificare tutti i dati necessari.
  3. Verificato il peso e contattato il fornitore, occorre valutare il livello del tuo terrazzo. Anche se i lavori sono stati eseguiti dalla migliore impresa di zona, spesso i livelli non sono molto precisi. Per verificare che la superficie del tuo terrazzo sia in piano, puoi utilizzare la livella e farlo in modo veloce. Se non sei capace puoi chiamare qualunque operaio o impiantista che ti aiuterà senza problemi.
  4. La piscina da terrazzo si alimenta con l’elettricità e consuma cme un normale elettrodomestico. Verifica quindi che ci sia, nelle vicinanze una presa di corrente altrimenti affidati ad un elettricista di fiducia e fatti realizzare un nuova presa a muro per esterni.
  5. Se il tuo terrazzo è al piano terra puoi decidere se interrarla o meno. Nel caso in cui il tuo appartamento si trovi ad un piano superiore puoi benissimo poggiarla a pavimento e risolvi tutti i problemi.

Questi semplici passaggi faranno sì che tu possa avere una bella piscina nel terrazzo di casa tua senza neanche dover chiedere permessi autorizzativi in comune o al condominio.

Una volta sistemata la tua piscina, se il terrazzo è abbastanza ampio, puoi arredarlo e rendere questo spazio davvero unico e invidiato da tuti i tuoi amici.