Le nozze green stanno prendendo sempre più piede, ma non per seguire un trend del momento, bensì per un declinarsi delle azioni che sono orientate al benessere e al rispetto della natura.

Ma come è possibile organizzare un matrimonio tutto a tema green? Scopriamo insieme in quest’articolo!

Come organizzare le nozze green

Sposarsi e strizzare l’occhio all’ambiente è possibile? Assolutamente sì e, oggi come oggi, organizzare un matrimonio ecosostenibile non è solo di moda ma anche un gesto prezioso da tramandare di coppia in coppia.

I wedding planner stanno ricevendo tantissime richieste del genere perché un matrimonio a tema green è la vera tendenza del momento.

Ma come è possibile organizzare un matrimonio completamente ecologico nel pieno rispetto dell’ambiente circostante? L’Eco Wedding si basa su una organizzazione green dalla A alla Z che tiene conto di ogni dettaglio, dal menù, alle partecipazioni fino al vestito della sposa realizzato con materiali completamente naturali.

Vestito da sposa ecosostenibile

I vestiti da sposa sono una delle prime cose a cui pensare per un matrimonio. Se però si desidera che sia al 100% ecologico allora anche questo elemento non potrà essere da meno.

Basterà optare per dei tessuti naturali come il cotone, la canapa, la seta, il lino o – anche – la plastica riciclata. Indosserete un modello che potrà mantenere stile, taglio ed eleganza anche senza fronzoli e lavorazioni industriali particolarmente elaborate.

Sarà un viaggio all’indietro nel tempo, tipico del periodo in cui i vestiti venivano confezionati dalle mamme e dalle nonne.

Allestimenti e fiori

Per un matrimonio eco-friendly si dovranno avere atteggiamenti e consumi completamente a favore dell’ambiente. Per questo motivo anche gli allestimenti saranno composti da materiali come il legno oppure carta e plastica riciclate.

Non da meno sono i fiori per il bouquet della sposa che dovranno essere composti da fiori di stagione o in carta, in modo da ridurre al minimo l’impatto sul pianeta.

Location per la cerimonia e la festa

Per organizzare qualcosa di romantico e green al tempo stesso, si dovrà optare per una location dove sarà possibile ospitare cerimonia e ricevimento.

Gli ospiti arriveranno a bordo della vettura e rimarranno in location fino al termine della festa senza fastidiosi spostamenti che possono favorire l’inquinamento ambientale.

Ancora meglio sarebbe scegliere un posto immerso nella natura, dove si potranno anche fare due passi alla scoperta di fauna e flora locale con un occhio attento alla riduzione dei consumi energetici e una attenta raccolta differenziata.

Di solito agriturismi, masserie e casali sono l’ideale per accogliere un matrimonio di questo tipo.

Banchetto a chilometro zero

Anche se non è facile, organizzare un banchetto a chilometro zero con stoviglie biodegradabili è possibile. Il menù dovrà prevedere ingredienti della madre terra, cucinati al momento e serviti su materiali ecologici.

Partecipazioni utili

È possibili essere green anche con le partecipazioni. L’importante è scegliere un prodotto realizzato con carta riciclata o, meglio ancora, per un prodotto realizzato con fibra di cellulosa piantabile. Stiamo parlando di una partecipazione che una volta utilizzata non finirà nel cestino ma potrà essere piantata nel terreno e dare vita a una nuova piantina.

Bomboniere ecologiche

Il cruccio di ogni matrimonio sono le bomboniere che, la maggior parte delle volte, non vengono adeguatamente apprezzate dai commensali.

Pensate a qualcosa che possa essere utile nella vita di tutti i giorni oppure alimenti di uso quotidiano: una idea molto carina sarebbe la realizzazione di una scatolina ecologica di carta riciclata con al suo interno delle tisane o tè di diverse tipologie.

La lista nozze green

Chiudiamo questa panoramica con la lista nozze. Anche in questo caso è possibile avere regali 100% green optando per un negozio di arredo e design che utilizza e tratta materiali riciclati.